Home ] Su ] Ambre Balte ] Baltic Amber ]                      

Cardiologia

Anestesia ] Aspiratori Pneumologia ] [ Cardiologia ] Cauterizzatori ] Chirurgia ] Contraccezione ] Curiosità Mediche ] Elettroterapia ] Farmacia ] Fecondazione Gravidanza ] Frenologia Craniologia ] Ginecologia  Forcipi ] Ginecologia Ostetricia ] Ginecologia Vaginal Specula ] Inalatori Vaporizzatori ] Irrigatori ] Laboratorio - Ematologia ] Libri - Bibliografia ] Medicina Popolare ] Nursing Cura dell'Ammalato ] Nursing Pediatria ] Odontoiatria ] Oftalmologia ] Oto Audiologia ] Otorinolaringologia ] Proctologia ] Raggi X -  Radon ] Salasso Scarificazione ] Segnalazioni Novità ] Sfigmomanometri ] Siringhe ] Sterilizzazione Disinfezione ] Stetoscopi ] Storia Medicina A.Riva ] Trasfusione Sangue ] Urologia ] Vaccinazione ] Vibratori Massaggiatori ]

         


 Elettrocardiografia  -  Elettrocardiografia nel 1919  -  Elettrocardiografi  -  Holter Electrocardiocorder 45  -  ECG VCG Mod Jo 32Pacemakers  -  Collezione di Pacemakers  -  Cuore Artificiale Jarvik  -  Libri  -  Per sorridere..  -  Links

Elettrocardiografia

L'elettrocardiografia è una tecnica relativamente recente, risale al 1903 quando  Einthoven presentò un apparecchio con il quale era possibile registrare le variazioni di potenziale del muscolo cardiaco. Questo strumento non era molto maneggevole, il prototipo pesava più di 300 kg e richiedeva per funzionare l'assistenza di 5 persone; il prelievo dei potenziali elettrici avveniva per mezzo di 3 elettrodi realizzati con dei recipienti metallici riempiti di acqua salata nei quali il paziente immergeva i due arti superiori ed il piede sinistro (triangolo di Einthoven); la registrazione del tracciato avveniva su una carta fotografica colpita da un flusso luminoso, modulato da un galvanometro a corda.

L'elettrocardiografo in poco più di 100 anni ha subito una incredibile trasformazione e miniaturizzazione; tutto ciò insieme al suo importante valore diagnostico ne ha favorito una grande diffusione; sotto, il raffronto tra l'apparecchio di Einthoven in una foto dell'epoca ed un moderno, piccolo elettrocardiografo-monitor portatile.


Elettrocardiografia nel 1919


Interessante articolo pubblicato nel 1919 da Larousse Mensuel sull'uso dell'elettrocardiografo di Einthoven e sull'interpretazione dei primi tracciati; sono presi in considerazione solo i picchi positivi e sono indicati secondo la classificazione di Kraus e Nicolai come A(P) - I(QRS) - F(T). 

Elettrocardiografi - Electrocardiographs -

Simpli-Troll Cambridge Instruments   single-channel ECG - Lanza Milano
Simpli-Troll  Cambridge Instruments Co.  Uno dei primi elettrocardiografi "portatili"; il gavanometro è di tipo ottico ed il tracciato viene impresso su carta fotografica. 1935-40 - raro   ECG monocanale - Il tracciato era scritto su di un rullino di carta millimetrata con una penna ad inchiostro F. Lanza Milano.
three.channel ECG - OTE   single-channel Officine Galileo Milano
Ote Italia  -  Grosso e pesante  apparecchio portatile a 3 canali. Il tracciato è su carta termosensibile con penna calda.   Officine Galileo  Italia - monocanale a penna calda. Misto valvole-transistor.
ECG single channel - Hellige Simpliscriptor EK31    2 ECG single channel - Hellige Simpliscriptor EK31
Hellige Simpliscriptor EK31  monocanale - Germania   2  Hellige EK31 con custodia monocanale Germania 
ECG Cardiomat Siemens   single-channel Battaglia Rangoni ECG
Cardiomat  "portatile" Siemens.  Primo apparecchio della serie Cardiomat a valvole 1958 - pesa 15 kg circa.   Battaglia Rangoni  Monocanale a penna calda
ECG single-channel Cardioline   Three channel ECG Cardioline
Cardioline  - Italia monocanale penna calda   Cardioline Italia  3 canali - scrittura digitale
Monitor ECG , defibrillator.  S&W Medici Tecnik   single-channel Biocard1 -  Biomedica
Cardio - aid  S&W Medico Tecnik - Danimarca  Defibrillatore Monitor   Biomedica srl. Italia -  Biocard 1 monocanale digitale
CarryAll Instromedix- ECG monitor   Fonocardiografo cardioline
CarryAll  Instromedix  Monitor per portatori di PM che permette la trasmissione del tracciato ECG via telefono.   Fonocardiografo Cardioline 

Holter - Electrocardiocorder mod. 445 - Del Mar Avionics 1965.


holter del mar holter antico e moderno

La necessità di effettuare registrazioni elettrocardiografiche dinamiche legate alla normale attività giornaliera ha spinto Norman Holter (1914-1983) a studiare un apparecchio che permettesse di registrare l'attività cardiaca fino a 24 ore; con le valvole termoioniche questo era impossibile: un prototipo valvolare costruito in laboratorio era arrivato a pesare 85 Kg e non era certamente portatile. L'avvento dei transistors ha però permesso la miniaturizzazione dei circuiti elettronici e finalmente il progetto è diventato realizzabile.  Il brevetto di questo apparecchio è stato depositato nel novembre del 1965 e la sua commercializzazione è stata affidata alla Del Mar Engineering Laboratories. - Lo strumento è dotato di 2 bobine da 6 cm per nastro magnetico e la registrazione avviene su 2 canali; pesa senza batterie 600g  e misura 10x17x4,5 cm.

L'enorme progresso elettronico di questi ultimi 50 anni ha permesso la creazione di piccoli ed affidabili ECG - Holter con memoria digitale e con raffinati softwere diagnostici; l'immagine a lato raffronta l'Electrocardiocorder 445 con un Holter a display di ultima generazione.  Il termine "Holter" è diventato universalmente sinonimo di apparato portatile per la registrazione continua delle funzioni vitali (ecg e pressorie). 

Links:  National Museum of American History -   http://amhistory.si.edu/archives/AC1249.html#toc     


Elettrocardiografo - Vettorcardiografo - Monitor

 Gianfranco Rocchini heart monitor  
elettrocardiografo monitor 1
elettrocardiografo monitor defiblillatore 2
elettrocardiografo monitor defiblillatore 3
elettrocardiografo monitor defiblillatore vettorcardiografo 4
All'epoca dell'Università sono stato allievo interno del geniale e discusso Prof. Margaria di Milano, docente di Biochimica e Fisiologia; sfruttando la mia passione per l'elettronica e per la medicina mi aveva sollecitato a progettare alcuni apparecchi che gli servivano: da quel momento è iniziato il mio interesse per la cardiologia; parecchi  anni dopo ho progettato, costruito e brevettato un monitor cardiaco con vettorcardiografo. 
Queste sono le foto del mio apparecchio (ormai divenuto un pezzo d'antiquariato) a cui tengo particolarmente, il prototipo fa parte della collezione medica.
(1) Monitor semplice;  (2 - 3) Apparecchio con defibrillatore e tracciato E.C.G; (4) Tracciato vettorcardiografico V.C.G.

- Curiosità sull'origine del nome dell'apparecchio: JO mod. 320. Era un piccolo riconoscimento che avevo voluto tributare a mia moglie (Josette, Jo per gli amici, che aveva allora 32 anni) per avermi pazientemente sopportato durante i lunghi mesi di progettazione.

Pacemakers

I PM sono strumenti abbastanza recenti ; il primo PM fu impiantato da Senning nel 1958. I primi esemplari erano grossi, pesanti e con limitata autonomia.

La foto mostra un paziente portatore di un pacemaker della prima generazione.

I PM attuali sono più piccoli ed affidabili; ve ne sono molti tipi per cui si è stabilito un codice  (NASPE/BPEG code) composto generalmente di 3  (A V D) o più lettere, che permette di caratterizzare la funzione del Pacemaker.

pacemaker vecchio impianto

                  GREATBACH  Wilson Pacemakers
L'inventore del pacemaker W. Greatbatch (06/09/1919 - 28/09/2011) mostra uno dei suoi primi stimolatori raffrontandolo con uno moderno e miniaturizzato.
Brevetto primi pacemakers Brevetto primi pacemakers
Brevetto primi pacemakers Brevetto primi pacemakers
Fotocopie del brevetto originale del primo pacemaker presentato il 22 luglio 1960 e registrato nel 1962; come si può vedere dallo schema il circuito transistorizzato era molto semplice ed era a frequenza fissa.


Collezione di pacemakers - Collection de stimulateurs cardiaques - Collection of pacemakers

collezione pacemakers - collection of pacemakers- collection de stimulateurs cardiaques
La foto permette di valutare le differenti dimensioni dei pacemakers; sotto, le singole foto rispettano le reciproche  dimensioni  

Pacer Cordis - Omni Stanicor  USA 1974 Pacer Cordis - Omni Stanicor  USA 1974

R Wave Inhibited

Epoxi e acciaio

peso 145 g.

 

Pacer Cordis - Stanicor  USA 1971 Pacer Cordis - Stanicor  USA 1971

Standby Pacer Rate 70

Epoxi acciaio

peso 142 g.

 

Pacer Cordis Stanicor θ  Olanda 1989 Pacer Cordis Stanicor θ  Olanda 1989

R Wave Inibited Unipolar Non Programmable

Batt.  Lithium

Peso 68 g.

Pacer Cordis Omni Multicor γ 1980 USA Pacer Cordis Omni Multicor γ 1980 USA

VVI VVT VOO

Bipolar Multi Programmable

Peso 42 g.

 

Pacer Cordis Omni Stanicor γ  Olanda 1980 Pacer Cordis Omni Stanicor γ  Olanda 1980

VVI Unipolar Programmable

Peso 42 g.

Pacer Cordis Stanicor λ 1975 USA Pacer Cordis Stanicor λ 1975 USA

R Wave Inhibited Programmable

Batt Lithium

Peso 94 g.

CPI VIGOR DR USA CPI VIGOR DR USA

Type DDDR Model 1230

Peso 34 g.

CPI  Microlith D Olanda 1978 CPI  Microlith D Olanda 1978

Type VVI

Batt. Lithium

Peso 82 g.

 

CPI  Microthin PI Olanda CPI  Microthin PI Olanda 1980

Type VVI Model 0522

Peso 50 g.

 

CPI  USA 1971 CPI  USA 1971

Bipolar Asynchronous  Pulse Generator

Peso 165 g.

 

DEVICE Ltd. U.K. 1970 Demand 3821 HC DEVICE Ltd. U.K. 1970 Demand 3821 HC

Batt. HgZnO x 4

Peso 155 g.

DEVICE Ltd. U.K. 1970 Demand 3821 DEVICE Ltd. U.K. 1970 Demand 3821

Batt. HgZnO x 4

Peso 155 g.

 

ELAmedical Francia  ELAmedical Francia 1981

Multilith 1 - 1140 Programmable

Peso: 62 g. 

ELAmedical Francia ELAmedical Francia  1984

Multilith 2 - 1250 Programmable

Peso: 47 g.

ELAmedical Francia  ELAmedical Francia  1984

Multilith 2 - 2250 Programmable

Peso: 44 g. 

Multilith 3 ELAmedical Francia  1987

Multilith 3 - 1370 Programmable

Peso: 35 g. 

Unilith 2 ELAmedical Francia 1985

Unilith 2 - 775 - VVI 

Peso: 41 g.

Multilith 1 ELAmedical Francia  1981

Multilith 1 - 1140 Programmable

Peso 62 g. 

Stilith 60 ELAmedical Francia  1977

Stilith 60 - VOO

Peso: 72 g.

Intermedics Quantum 253-19 - CH 1978 Intermedics Quantum 253-19 - CH 1978

Titanium, epoxy, delrin.

Peso 40 g. 

 

ELAmédical Francia

Stilith . 120  VVI

Peso: 82 g.

 

Medtronic Chardack 5492  - Olanda 1970 Medtronic Chardack 5492 

Pulse Generator

Batt. HgZnO x 5

Peso 207 g.

Medtronic 5985 Olanda Medtronic 5985 Olanda 

Multi Programmable Pulse Generator

Peso 42 g.

Medtronic 5988 Olanda 1965 Medtronic 5988 Olanda 1965

VVI Pulse Generator 

Peso 63 g.

 

Medtronic 5989 Olanda 1966 Medtronic 5989 Olanda 1966

VVI Pulse Generator

Peso 63 g. 

Medico Italia 1985 (?) Medico Italia 1985 (?)

Mod:CD-LC MD

R Inhibited Rate 75

Peso 124 g. 

Siemens Elema 1977 Vario Pacemaker 179B/70 Siemens Elema 1977

Vario Pacemaker 179B/70 -  Rate 70

Peso 153 g.

Siemens Elema  - 1976 QRS Inhibited -- EM 157/70 Siemens Elema  - 1976 

QRS Inhibited -- EM 157/70 - Rate 70

Peso 162 g.

 

Siemens Elema  217/70 - 1977 Siemens Elema  217/70 - 1977

QRS Inhibited 

Batt. Lithium - Rate 70

Peso 110 g

.

Siemens Elema  207/70 - 1976 Siemens Elema  207/70 - 1976

QRS Inhibited 

Batt. Lithium - Rate 70

Peso 106 g.

Elema Schonander Svezia 1969 Tipo EM169c/70 Elema Schonander Svezia 1969

Tipo EM169c/70 - Rate 70

Peso 172g.

Telectronics 140 B - Australia 1975 Telectronics 140 B - Australia 1975

VVI Ventricular Inhibited Pulse Generator

Peso 61g.

Telectronics Serie II Francia Optima MP Telectronics Serie II Francia

Optima MP VVI/VOO

30--150/min

Peso 40 g.

Telectronics Telemetri - Australia Optima MPT 5282 Telectronics Telemetri - Australia

Optima MPT 5282 - VVI/VOO AAI/AOO 

30--155/min

Peso 54 g. 

Vitatron Olanda   1965 Vitatron Olanda   1965 

Mip 42 RTa 0.5

R Wave Inhibited

Peso 115 g.

Vitatron Olanda- Vitalith S6121 Vitatron Olanda- Vitalith S6121

VVI

Peso 70 g.

 

Vitatron Olanda Saphir 600 - Multisensor Vitatron Olanda

Saphir 600 - Multisensor VDDR

Peso: 34 g.

 

 

Sorin Biomedica Italia Programmable pacer Sorin Biomedica Italia

Programmable pacer 

SSIM SSTM SOOM

Peso: 51 g.

 

pacemaker  

Electronique Appliquée (Baby Stanium)   -  Merci Danièle Renner.

PX1064

Peso: 77 g.

 

 

CardioFrance - Francia Logalite 417 CardioFrance - Francia  

Logalite 417 - A Multiprogrammable

Peso: 56 g.

 

Logalite 417 CardioFrance - Francia

CardioFrance - Francia

Logalite 417 - A Multiprogrammable

Peso: 56 g.

 
Coralite 225 CardioFrance - Francia  CardioFrance - Francia 

Coralite 225

Peso: 60 g. 

 

Biotronik Germania 1966 IP - 3

Biotronik Germania 1966 (?)

Circuito a tre transistors IP - 3

Peso: 98 g. 

 

Biotronik Germania Dromos SL Biotronik Germania

Dromos SL - VDDC

Peso: 36 g.

 

Biotronik Germania Neos 01 Biotronik Germania 

Neos 01 - SSI,M

Peso: 37 g.

Biotronik Germania Kalos 04 Biotronik Germania

Kalos 04 - VVI,M

Peso: 35 g. 

 

Biotronik Germania Pikos LP01 Biotronik Germania 

Pikos LP01 - VVIC/AAIC

Peso: 25 g.

 

 

 


Cuore Artificiale JARVIK

Jarvik artificial heart patente Fotocopia integrale del brevetto di cuore artificiale Jarvik depositato il 13 Novembre 1979. Questo apparecchio è stato impiantato nel 1982 a Barney Clark; il paziente è sopravvissuto per 112 giorni.

http://www.bookrags.com/Robert_Jarvik

http://jarvikheart.com/basic.asp?id=69

 

 


Libri - Vecchi testi di elettrocardiografia e vettorcardiografia.

Introduzione alla Elettrocardiografia Vettoriale Fonocardiografia Clinica Atlante di Elettrocardiografia Précis de Electrocardiographie Clinique Electrocardiography di S.G.Owen Electronique et Médecine - J.Trémolières Elettronica e Medicina
Introduzione alla Elettrocardiografia Vettoriale - Luciano Pozzi. Ed. Mediche Italiane - Firenze 1959 Fonocardiografia Clinica -  Tradotto da Klinische Phonokardiographie - R.Juchems . Milano 1974 Atlante di Elettrocardiografia con nozioni di Vettorcardiografia -V.Fattorusso, O. Ritter. quarta edizione - Minerva Medica -Torino 1958. Précis de Electrocardiographie Clinique - Frank A. Schaub. Documenta Geigy - 1965 Elettrocardiografia -Traduzione dall'originale Electrocardiography di S.G.Owen - 1966 Electronique et Médecine - J.Trémolières - Editions Radio 1966 Elettronica e Medicina - Fosco Bellomo 1988 - pag. 110 Selezioni Elettrocardiografiche. Merck 1970.


Per sorridere..

pacemaker di ultima generazione "Il pacemaker di ultima generazione che abbiamo impiantato le permetterà, pagando un piccolo contributo supplementare, di accedere al web e di fare telefonate..."


Links

http://sites.estvideo.net/cardioaf/pages/simple_2_colors_index.html

http://en.wikipedia.org/wiki/Artificial_pacemaker

http://www.internist.at/pacemakere.htm

http://www.internist.at/smbilder.htm

ritorno a strumenti medici