Home ] Su ] Ambre Balte ] Baltic Amber ]                      

Anestesia

[ Anestesia ] Aspiratori Pneumologia ] Cardiologia ] Cauterizzatori ] Chirurgia ] Contraccezione ] Curiosità Mediche ] Elettroterapia ] Farmacia ] Fecondazione Gravidanza ] Frenologia Craniologia ] Ginecologia  Forcipi ] Ginecologia Ostetricia ] Ginecologia Vaginal Specula ] Inalatori Vaporizzatori ] Irrigatori ] Laboratorio - Ematologia ] Libri - Bibliografia ] Medicina Popolare ] Nursing Cura dell'Ammalato ] Nursing Pediatria ] Odontoiatria ] Oftalmologia ] Oto Audiologia ] Otorinolaringologia ] Proctologia ] Raggi X -  Radon ] Salasso Scarificazione ] Segnalazioni Novità ] Sfigmomanometri ] Siringhe ] Sterilizzazione Disinfezione ] Stetoscopi ] Storia Medicina A.Riva ] Trasfusione Sangue ] Urologia ] Vaccinazione ] Vibratori Massaggiatori ]

         


Maschere anestesia  -   Skinner  -  Esmarch  -  Ochsner  -  Yankauer  -   Schimmelbusch  -  Maschera nasale  -  Junker  -  Junker Galesi  -  Cloroformio Rhodia  -  Erogatore goccia a goccia  -  Contenitori di Cloruro di EtileOmbrédanne  -  Bennett  -  The Duke University Inhaler  -  Cyprane  -  Columbus  -  Erogatore Vinestrene  -  Davis  -  Tracheotomia  -  Intubazione  -  Le Croup  -  Enciclopédie Méthodique Broncotomie  -  Apribocca  -  Heister Pitha  -  Delabarre Perdu  -  Siemann Suffert  -  Collin  -  A Cremagliera  -  Cannula Mayo  -  Cannula Mona Roberts  -  Rianimatore Vitafer  -  Apparecchio per rianimazione  -  Corazza Salvadito  -  Pinze Tiralingua  -  Abbassalingua  -  Mandragora Congresso di Anestesia  -  Nebulizzatore Championnière & ListerPer sorridere..  -  Links

Thomas Morton articolo Boston Eve. Jour.

Il 16 ottobre 1846 Il dr.  William Thomas Morton praticò la prima anestesia generale in un intervento chirurgico per l’asportazione di un "tumore vascolare cervicale" su  Gilbert Abbott, segnando così la nascita  della moderna anestesia.  

Il suo apparecchio consisteva in una sfera di vetro contenente una spugna imbevuta di etere e provvista di due aperture: una comunicava con l’esterno, l’altra con un raccordo, veniva applicata al viso del paziente che respirava i vapori di etere.

 <----Fotocopia dell'articolo del Boston Eve. Jour. del 1846 con l'annuncio dell'intervento.


Maschere per anestesia

Maschera Skinner - Skinner mask

anestesia maschera Skinner -  Anesthesia Skinner'mask anestesia maschera Skinner 1 - anesthesia Shinner mask
Maschera Skinner, ne rimangono pochi esemplari; è la prima maschera a struttura metallica per etere ideata nel 1862 da Thomas Skinner  (Edimburgo 1825-1906, omeopata e ginecologo-ostetrico), rara.


Maschera Esmarch

anestesia maschera Johann Friedrich August von Esmarch anestesia maschera Johann Friedrich August von Esmarch 1
Maschera usata sopratutto per cloroformio, progettata da Johann Friedrich August von Esmarch (1823-1908) modificando la maschera di Skinner; la fiaschetta con dosatore è bombata su un lato e piatta dall'altro per facilitare il suo inserimento all'interno della maschera per un più facile trasporto.

 


Maschera Ochsner

anestesia maschera Ochsner anestesia maschera Ochsner 1
Maschera Ochsner modificata da etere o cloroformio, marcata ANDERSON Germany; è uno strumento che non ha avuto molto successo probabilmente a causa dell'impugnatura laterale.


Maschera Sidney Yankauer

anestesia Maschera Sidney Yankauer anestesia Maschera Sidney Yankauer 1
Due maschere progettate da Sidney Yankauer nel 1910 - una è marcata "Stevens- made in Germany", l'altra non porta indicazioni.


Maschera Schimmelbusch

anestesia schimmelbusch 1 anestesia schimmelbusch 2
Maschera disegnata da  Carl Schimmelbusch nel 1890 a Berlino ed usata per molti anni successivi. La prima è la più antica, quella a lato è un modello posteriore.  Poteva essere usata indifferentemente per anestesie con etere o con cloroformio.


Maschera nasale

anestesia maschera nasale anestesia maschera nasale 1
Maschera nasale per anestesia in metallo zincato molto spartana ma non artigianale. Sembra fosse usata per anestetizzare i feriti sui campi di battaglia in attesa del loro recupero e trasporto. Le compresse interne venivano irrorate di anestetico attraverso il foro tondo. Questo raro oggetto faceva parte del corredo medico del Dr. Monroe Kneeland (Missouri - classe 1898).


Maschera Junker

 anestesia erogatore di Junker anestesia erogatore di Junker 1
anestesia maschera di Page
Apparecchio ideato da Ferdinand Junker (1828 - 1901) nel 1867 e realizzato dalla Allen & Hanburys - London.  La peretta di gomma (poire Richardson) faceva gorgogliare l'aria nel cloroformio contenuto nella bottiglia, i vapori venivano poi convogliati ad una maschera applicata al viso del paziente.  L'erogatore Junker era abbinato alla maschera di Page (Millikin & Lawley - London) che era provvista all'interno di piccoli fori da quali usciva l'anestetico. Raro.

erogatore di Junker - Galesi
 erogatore di Junker - Galesi 1
A lato un altro erogatore di Junker più recente e più elaborato prodotto dalla Ditta Galesi di Milano.

I due fori laterali nella custodia permettevano l'uscita dei tubi di gomma.


Contenitori per anestetici

anestesia contenitori per anestetici
anestesia contenitori per anestetici 1
Vecchi contenitori per cloroformio.

Fine 1800 - Rhodia B.P. 



Dal volume "Distillation des Bois" - Masson ed. 1894 sono state tratte alcune pagine nelle quali è illustrato il metodo di estrazione del cloroformio partendo dall'acetone, quest'ultimo ottenuto dal "pyroligneux condensé" derivato dalla distillazione del legno.

anestesia erogatore goccia  a goccia anestesia erogatore goccia  a goccia Larousse Médical Illustré

Erogatore goccia a goccia per etere o cloroformio, di lato l'immagine tratta da "Larousse Médical Illustré"che mostra come veniva usato questo strumento.


Contenitori per Cloruro di Etile

anestesia contenitore Chloretyle Bengue 1 anestesia contenitore Chloretyle Bengue 1 2
3 1- Contenitore  metallico CHLORETYLE  BENGUE  BREVETE S.G.D.G.

2- Flacone con tappo dosatore per Kelene (Ethyl Chloride (C2H5Cl)

3- Flacone Cloruro di Etile - Icasa Trieste


Maschere di Ombrédanne

anestesia maschera Ombredanne Collin  
anestesia maschera Ombredanne Collin 1
anestesia maschera Ombredanne Collin catalogo
Apparecchio per anestesia con etere ideato da Louis Ombrédanne (1871- 1956) nel 1908 ed usato per molti anni successivi marcato COLLIN; il "palloncino" è ottenuto da una vescica di maiale opportunamente trattata. E' un apparecchio molto ricercato dai collezionisti.

anestesia maschera Ombredanne Rota anestesia maschera Ombredanne Rota 1
Maschera di Ombrédanne con piede metallico per appoggiare l'apparecchio a lato del paziente; marcato SOC. AN. ROTA - CHIRURGIA - TORINO.     A lato immagine tratta dal catalogo SAMO. 

anestesia maschera Ombredanne Invernizzi anestesia maschera Ombredanne Invernizzi 1
Apparecchio di Ombrédanne con maschera ad innesto diretto; marcato INVERNIZZI - ROMA 

Maschera Bennett

anestesia maschera Bennet anestesia maschera Bennet 1
Raro inalatore nasale di Bennett per etere o cloroformio marcato Hartz & Co - Detroit; primo 1900. Il cotone contenuto all'interno del cilindro era impregnato di liquido anestetico, la parte terminale veniva aperta per permettere il passaggio dell'aria e i vapori erano inspirati attraverso i 2 coni nasali. Vedi: http://www.phisick.com/a1maninh.htm 


The Duke University Inhaler

the Duke University Inhaler the Duke University Inhaler 1
Due maschere per analgesia con Trilene (Tricloroetilene) prodotte dalla Ditta "The Duke University Inhaler-  Ayerst Laboratories; la prima Model M, la seconda Model N252.  Questo tipo di inalatore, come quelli pubblicati più sotto, era usato prevalentemente in campo ostetrico per l'autosomministrazione di Trilene durante il travaglio; era legato con una catenella al polso della partoriente che poteva usarlo quando il dolore diventava eccessivo (1950 -1960)  


Erogatore Cyprane

anestesia erogatore Cyprane anestesia erogatore Cyprane 1
Una ditta Inglese fondata nel 1949 da W. Jones e W. Edmondson costruì l’inalatore Cyprane modificando in parte il Duke ( vedi sopra dell’Ayerst Laboratories. 


Erogatore Columbus

anestesia erogatore Columbus anestesia erogatore Columbus catalogo
Maschera Columbus per anestesia con Tricloroetilene; prestazioni ed indicazioni del tutto simili a quelle del Duke e del Cyprane - Germania


Erogatore  per Vinestrene

anestesia erogatore vinestrene anestesia erogatore vinestrene 1
Erogatore per Vinestrene , 1940 ca. -  La seconda immagine è tratta dal sito www.nda.ox.ac.uk/museum/ per gentile concessione del Dr. Duncan Young.


Erogatore apribocca Davis

erogatore apribocca Davis erogatore apribocca Davis catalogo
Erogatore ideato da Davis nei primi anni del 1900 per l'anestesia degli interventi orofaringei; svolge diverse funzioni: oltre a permettere la somministrazione di anestetico, è un sicuro apribocca ed un efficace abbassalingua. L’esemplare pubblicato ha 2 lame abbassalingua intercambiabili di misure differenti; a lato delle lame è visibile il piccolo tubo per l'erogazione dei gas anestetici. 


Tracheotomia ( Difterite - Croup ) Trachéotomie

anestesia tracheotomia immagine

Prima dell’avvento della vaccinazione la difterite ha fatto innumerevoli vittime soprattutto tra i bambini. Un testo della fine del 1800 parla di  una mortalità attorno al 60-70%.  Il trattamento locale dell’angina difterica era fatto con toccature di nitrato di argento, di acido cloridrico e con l’eliminazione delle pseudomembrane per mezzo di pinze apposite. Come ultimo intervento, per evitare il soffocamento del paziente, si passava alla tracheotomia con l'applicazione della cannula di Krishaber.  Questo strumento ha permesso di salvare molte vite.



Due immagini dell'intervento di tracheotomia tratte da "CHIRURGIE D'URGENCE " F.Lejars - Ed. Masson Paris - 1913 

Set tracheotomia Set tracheotomia 1
Set per tracheotomia marcato Collin composto da 4 cannule tracheali, una pinza dilatatrice di Laborde e 2 divaricatori


Strumento per la tracheotomia preliminare marcato Collin di Butlin-Poirier 

 
Difterite pinza false membrane
Krishaber cannula krishaber cannula 1

 

Difterite pinza false membrane catalogo

Sopra pinza per false membrane e cannule tracheali in argento. A lato immagini da catalogo di strumenti per la tracheotomia 

Intubazione - Tubage de larynx

Le Tubage Chicotot L'interessante quadro di Chicotot (1904) intitolato: "Le Tubage" fissa un momento drammatico.

Il piccolo paziente ammalato di difterite viene intubato con uno strumento del tutto simile a quello pubblicato più sotto.

(Musée de L'assistance Publique - Hôpitaux de Paris)
Le Tubage Chicotot 1


 Anestesia Intubazione O' Dweyer  Anestesia Intubazione O' Dweyer catalogo
Set per intubazione di O' Dweyer marcato SIMAL composto da 5 tubi in metallo dorato di differenti dimensioni, da un introduttore, da un'estrattore e da un apribocca.  L' immagini è tratta dal catalogo DUTAR inizio 1900.                

Angine Tracheale Michele Boniva Le Croup

Interessante libro sulla difterite edito a Torino in lingua Francese nel 1808.

Il libro è una rassegna dei lavori clinici sulla difterite inviati al Ministro degli Interni dell'epoca per concorrere al premio indetto da Napoleone I.

Contiene anche un allegato di 8 pp. di Michele Boniva (1761 - 1834) importante medico e veterinario piemontese.  


Trattato di Medicina - Difterite Crup - Charcot, Bouchard, Brissaud.

Trattato di Medicina - Difterite Crup - Charcot, Bouchard, Brissaud Trattato di Medicina - Difterite Crup - Charcot, Bouchard, Brissaud 1 Trattato di Medicina - Difterite Crup - Charcot, Bouchard, Brissaud 2 Trattato di Medicina - Difterite Crup - Charcot, Bouchard, Brissaud 3 Trattato di Medicina - Difterite Crup - Charcot, Bouchard, Brissaud 4
In queste pagine del Trattato di Medicina del 1894 vengono esposte le tesi a favore o contro l'uso della tracheotomia piuttosto che dell'intubazione. Queste metodiche alleviavano gli angosciosi attacchi di dispnea degli ammalati ma come è ben evidenziato nel testo erano per la maggior parte dei casi degli interventi palliativi.


Enciclopédie Méthodique: Broncotomie

broncotomia Enciclopédie Méthodique Panckoucke
 broncotomia Enciclopédie Méthodique Panckoucke 1 broncotomia Enciclopédie Méthodique Panckoucke 2 broncotomia Enciclopédie Méthodique Panckoucke 3
Stampa originale del 1782 tratta dall'Enciclopédie Méthodique di Charles Joseph Panckoucke con strumenti per la broncotomia. Immagini: 1 - 2 - 3 - 6.


Apribocca  - Ouvre-bouche (strumenti usati anche in Otorinolaringoiatria)

apribocca Heister apribocca Pitha Maunder
apribocca Maunder catalogo  
Apribocca di Lorenz Heister (1683) usati ancora recentemente.
Apribocca in legno duro; introdotto tra i denti e ruotato apriva gradualmente la bocca per mezzo del solco a spirale. Pitha (1810 - 1875) o Maunder.
Immagine tratta dal catalogo E. GUYOT (1907ca) 

anestesia apribocca Delabarre Perdu
Apribocca di Delabarre e di Eugène Perdu.

A lato Catalogo Mathieu (1907) 

anestesia apribocca Delabarre Perdu catalogo

anestesia apribocca Whitehead anestesia ouvre-bouche Whitehead catalogo
Apribocca di Whitehead antico modello - Catalogo Duffaud

anestesia apribocca Siemann Suffert apribocca Siemann Suffert catalogo
Apribocca di Siemann Suffert - A lato catalogo Duffaud (inizio 1900)

apribocca Collin apribocca collin catalogo
Apribocca tipo Collin ; a lato immagini del catalogo Mathieu

anestesia apribocca a cremagliera  Due apribocca a cremagliera, prima metà del 1900.

Cannule per intubazione

anestesia tubo Mayo anestesia tubo Mayo catalogo
Cannula da intubazione per anestesia di Mayo.   Immagine tratta dal catalogo Collin & C. - inizio 1900.  

intubazione Mona Roberts artificial airwais Mona Roberts catalogo
Cannula da intubazione per anestesia di Mona Roberts -   Immagine tratta dal catalogo "The Surgical Manufacturing

Rianimatore Vitafer - Autosyphon a CO2

rianimatore vitafer autosyphon rianimatore vitafer autosyphon 1
Apparecchio di rianimazione portatile, è composto da una maschera, da un pallone e da 3 piccole bombolette di acido carbonico; è incredibile la quantità di indicazioni suggerite: si va dal singhiozzo, all' avvelenamento, alla rianimazione dopo narcosi, all'asfissia ecc.
vitafer indicazioni raccomandate
vitafer manuale 1
vitafer manuale d'uso 2

Apparecchio per rianimazione

rianimatore Resuscitatiors  

 

 

 

Apparecchio di rianimazione di provenienza militare probabilmente degli anni 1950-60  marcato Resuscitatiors (?) MOD 4102   

Corazza salvadito

corazza proteggi dito otorino anestesia corazza salvadito otorino anestesia
proteège doigt langenbeck Due corazze salvadito articolate; servivano a proteggere il dito del medico dai morsi del paziente...... Se non fosse perché questi strumenti erano spesso usati in situazioni drammatiche verrebbe veramente da sorridere.

L'immagine a lato è tratta dal volume: "OUTILS DE LA SANTE' ET MEDECINE D'AUTREFOIS" .


Questo strumento è anche riportato nell'Enciclopedia Medica Italiana (1880)ed è segnalato come "dito metallico del Trousseau". 

 


Pinze tiralingua

tiralingua dr. Laborde tiralingua catalogo mathieu
tiralingua a forbice Pinza tiralingua del Dr. Laborde per trazioni ritmiche marcata Mathieu; era usata nei casi di arresto respiratorio in associazione alla  respirazione artificiale.

Pinza tiralingua a forbice.

Immagini dal catalogo Mathieu (1907).


Abbassalingua

abbassalingua vari abaisse langue cat. guyot
abbassalingua angolati Sopra :vari modelli di abbassalingua rigidi, antichi e moderni in legno, in ebonite e in metalli diversi.

A lato: abbassalingua angolati, rigidi ed articolati.

Immagini catalogo E. Guyot (1907 ca) 

 

abbassalingua in avorio Antico abbassalingua in avorio o osso. 

Filatelia - Mandragora Congresso di Anestesia 1986 - Vienna. -  Mandragola - Mandragore - Mandrake

Francobollo emesso dall'Austria in occasione del 7° Congresso di Anestesia tenuto a Vienna nel 1986.

La Mandragora è una pianta tossica e "magica" che possiede numerosi principi soporiferi ed anestetici; Ippocrate la consigliava in associazione all'oppio per sedare ed addormentare i malati, più tardi Plinio aggiunse alla mandragora ed all'oppio anche il giusquiamo per alleviare il dolore degli interventi chirurgici: "Bibitur ante sectiones et puntiones ne sentiantur".

Nel XII sec, i monaci di Montecassino con la Scuola Salernitana e Michele Scoto 1175 - 1223 (alchimista e consigliere di Federico II di Svevia ), proposero la "spongia soporifera": una spugna marina o in alternativa una pezza di tessuto, imbevuta con i succhi di Mandragora, di Oppio e di Giusquiamo che veniva posta sotto il naso del paziente; questi si addormentava non tanto per i vapori ma perché il liquido scendendo in bocca, veniva ingoiato ed assorbito (.. e spesso induceva un sonno eterno..).

L'immagine del francobollo riproduce un antica miniatura medioevale in cui si evidenzia il metodo di estrazione della Mandragora dal terreno: dopo averne liberato le radici con uno scavo, bisognava legare alla pianta un cane affamato, si poneva poi una ciotola con del cibo ad una distanza tale per cui l'animale per arrivarvi dovesse dare dei forti strattoni alla corda fino ad estirpare la radice dalla sua sede; nella pianta però secondo la tradizione, risedeva un demone addormentato che risvegliatosi per lo strappo, avrebbe emesso un "urlo" che avrebbe immediatamente ucciso il cane, la stessa sorte sarebbe toccata al contadino se non si fosse allontanato velocemente proteggendo le orecchie con le mani.

Altre notizie in Medicina Popolare e Farmacia.

 


Trasfusione
Siringa di Jubé - Apparecchio Braun Melsungen - Rotanda -  Apparecchio L. Henry e P. Jouvelet - Transfusex - Siero artificiale

Nebulizzatore sterilizzatore Lucas Championnère - Joseph Lister

vedi Sterilizzazione


Per sorridere..

anestesia vignetta comica  

Links

http://char-fr.net/SITE/ 

 http://www.cardioanestesia.it

http://www.oyston.com/history/   

http://www.anestesia.com.mx/histor.html

http://www.blatner.com/adam/consctransf/historyofmedicine/4-anesthesia/hxanesthes.html

http://www.anesth.hama-med.ac.jp/AneDepartment/museum-jinkoukokyuuki.asp

http://soa.group.shef.ac.uk/museum/index.html


Ritorno a strumenti medici